Le collezioni di Salvatore Izzo - Weissestal

Le collezioni di Salvatore Izzo

Apulia, Hive e Coral. Questi i nomi, evocativi, delle bellissime collezioni disegnate per Weissestal da Salvatore Izzo, interior designer esperto di stile americano, per una tavola moderna, elegante e sempre di classe. I servizi di piatti e le tazzine caffè, così come gli accessori quali coppetta, teiera, zuppiera, lattiera, zuccheriera e insalatiera, si completano con un decoro in vero filo oro 12 kt che impreziosisce ogni articolo. 

Abbiamo chiesto direttamente a Salvatore di presentarsi e di illustrarci le sue linee, per conoscere cosa lo ispira e cosa anima il suo lavoro quotidiano. 

  • Salvatore, raccontaci un po' di te e della tua passione per il bello. 

Mi chiamo Salvatore Izzo, ho 35 anni e di mestiere faccio il designer di interni. Ho fatto dello stile americano il mio segno distintivo, la mia impronta digitale, per questo i miei clienti e la mia community mi considerano un punto di riferimento quando si parla di case eleganti, funzionali e luminose. Amo il bianco, i camini giganti, le staccionate bianche, le cucine con l’isola centrale e i mobili su misura. In collaborazione con vari brand, ho disegnato un letto, un divano, una collezione di quadri, e una di stoviglie che portano la mia firma.  Quando non trovo quello che mi piace, mi invento il modo per crearlo da zero. Non a caso, ciò che più di ogni altra cosa mi appassiona è il design fai da te, le soluzioni low cost e il potenziale nascosto negli oggetti. Per questa ragione studio sistemi e soluzioni che possano rivoluzionare completamente mobili, vasi, quadri, per renderli unici e interessanti. Non dormo la notte, letteralmente, per dare ascolto alle mie idee.  Credo nella gentilezza, nell’empatia e nell’anima che manifesto soprattutto quando sono a lavoro. La mia creatività è famelica, costante e insaziabile, ho bisogno di stimoli continui per essere me stesso e soprattutto per ricordarmi una cosa importantissima: per fare bene, mi deve piacere! Questo è un mantra, o per meglio dire, una filosofia che ho abbracciato completamente; credo sia la mia unica condizione per dare un senso a questa vita. 


  • Da cosa ti sei lasciato ispirare per le collezioni che hai disegnato per Weissestal?

La madre di tutte le mie ispirazioni è la natura. Colori, suggestioni, atmosfere. Gli elementi naturali mi influenzano moltissimo. Secondo il mio punto di vista, senza osservare ciò che ci circonda, non può esistere l’arte. Siamo costantemente sottoposti a stimolazioni tecnologiche, a versioni 3D e digitalizzate della nostra vita, ma non dobbiamo dimenticare che l’aria, l’acqua, la terra e il fuoco sono gli elementi cardine su cui ruota la nostra intera esistenza.

  • Come mai hai scelto proprio Weissestal per lo sviluppo di queste idee?

Weissestal incarna alla perfezione i miei principi creativi: eleganza, qualità, intraprendenza. Potrebbero sembrare valori scontati, ma non è così. Oggi le aziende vogliono puntare tutto sul risultato sicuro e questo, in qualche modo, lacera il DNA creativo dei brand. Serve coraggio, serve una visione più ampia del futuro per riuscire a riscrivere il presente. Weissestal riesce a dosare benissimo la razionalità con l’estro creativo, la scelta per me è stata naturale, non potevo immaginare partner migliori.

  • Apulia, Coral e Hive sono i nomi evocativi delle tre linee realizzate insieme: cosa significano per te e che cosa simboleggiano?

Le tre linee hanno qualcosa in comune, come dicevo prima, ovvero la natura. Il fil rouge che mi conduce al senso di ogni cosa, alle mie ispirazioni primordiali. Per me queste collezioni simboleggiano la voglia di circondarsi di bellezza attraverso elementi decorativi presi in prestito dal mare, recuperati dagli alberi o dal regno animale. Ciò che prima era di esclusiva pertinenza della natura, oggi arriva sulle nostre tavole per ricordarci di quanta bellezza siamo circondati.

Apulia

Un omaggio alla nostra meravigliosa regione, la Puglia, e un simbolo di pace. Ma non solo: l’ulivo decorato sui piatti della collezione Apulia, disegnata da Salvatore Izzo Interiors per Weissestal, è anche un tributo agli elementi naturali che ci regalano ogni giorno la loro bellezza.

Tutti gli articoli sono rifiniti a mano con filo oro 12 kt e impreziosiscono la tavola con la loro raffinata eleganza.

Dal blog

I piatti gourmet nascono dalla natura: intervista a chef Auletta

Dal blog

Per la tua tavola zen scopri la linea Circus

Dal blog

Sos regali di nozze